Villa Gervasio

03 Ottobre 2019

Nessun commento

Come organizzare un perfetto matrimonio autunnale

Se si decide di organizzare un matrimonio in autunno, il clima sarà romantico e accogliente, l’atmosfera insuperabile. Colori caldi, dei toni della terra e dei rossi per un autunno giovane, toni di bianco e ghiaccio, per un autunno inoltrato (ma anche per un matrimonio in inverno), sapranno rendere la celebrazione davvero unica e speciale. Se si desidera organizzare un matrimonio nella stagione autunnale, ecco qualche consiglio e alcune dritte per una festa perfetta per allestire tableau mariage unici, tavoli a tema, fiori e bouquet romantici e ovviamente, idee e suggerimenti per abiti sposa e invitati e bomboniere di matrimonio.
Le tendenze per il matrimonio in autunno vanno a riprendere alcuni di quegli eventi tipici della stagione. Halloween ha trovato spazio anche in Italia e per questo potrebbe essere interessante sviluppare il tema del matrimonio in questo senso. Ma se vi sembra un’ambientazione troppo gotica, potete sempre declinarla in maniera più light, puntando sul colore per il matrimonio, in questo caso l’arancione. Vendemmia, olio e spezie sono altre tre tendenze, ideali soprattutto per chi vuole puntare sul matrimonio ecologico e green.
Tante le idee per realizzare dei tableau mariage a tema autunno. Se la data scelta è per il primo periodo autunnale si potrà giocare con i colori della terra, colori caldi, tonalità di rossi, gialli e arancioni; se invece si parla di autunno inoltrato, azzurri, bianchi, ghiaccio e grigi.
Tableau tela con foglie: per una festa al chiuso è possibile adibire un piccolo spazio per l’allestimento del tableau mariage con una tela bianca, poggiata su un cavalletto. Sulla tela si potrà andare a disporre un cartoncino sul quale fissare foglie vere di diversi tipi di piante dalle tonalità calde, completate di nome del tavolo (relativo alla foglia utilizzata) e gli invitati a quel tavolo. Intorno alla tela un nastro di raso completerà il quadro con un grande fiocco in basso a destra.
Tableau zucche ornamentali: deliziose e spesso molto artistiche, le zucche ornamentali rappresentano in maniera perfetta la stagione autunnale. Disponete diverse zucche di piccole dimensioni su un piano, con uno stecco alto circa una ventina di centimetri che servirà a supportare il cartoncino su cui indicare nome o numero tavolo e invitati. Deliziosamente autunnale e caldo.
Tableau pallet con cornici modanate: molto shabby e retrò, adibire un pallet a tableau mariage. Con l’aiuto di tante cornici in legno modanate di diverse dimensioni, forme e colori (dorate, dalle tonalità calde del legno o verniciate), si potranno andare a segnare i tavoli con gli invitati, fissando le cornici stesse al pallet fissato verticalmente ad una parete dell’ingresso sala da pranzo.
Tableau total white: dopo aver selezionato rami decorativi e averli dipinti di bianco, basterà disporli in un vaso con spugna da fiorista e appendere nastri di raso sottile con piccoli fiocchetti e una pallina trasparente nella quale inserire un cartoncino con nome del tavolo e ospiti. Ideale per piccoli tavoli con pochi invitati. Per rendere ancora più scenico l’allestimento del tableau, è possibile arricchire con glitter argentati i rami e il terreno spugnoso.
I nomi da attribuire ai tavoli per allestire il ricevimento a tema autunno dovranno richiamare emozioni e atmosfera della stagione. Dai nomi delle piante ai frutti di stagione, ai colori, alle pietre dure dai toni scuri e caldi, come l’agata rossa multicolore, giada verde foresta, occhio di tigre, ossidiana, ametista e molti altri.
Un’idea molto creativa a cui associare un tableau mariage davvero delizioso, potrebbe essere quella di scegliere i nomi dei tavoli in relazione ad opere d’arte autunnali: da Van Gogh con il suo dipinto “Salici al tramonto”, al volto dell’autunno per l’Arcimboldo, ricco di funghi, zucche, tuberi e uva, al grande Kandinsky con il suo paesaggio autunnale rappresentato nel quadro “Fiume d’autunno” e molti altri. Il tableau potrebbe essere una tela bianca sulla quale andare a fissare cartoncini raffiguranti l’opera d’arte, sui quali riportare nome tavolo lista e invitati.
Altra graziosa e aromatizzata idea è quella di attribuire ai tavoli nomi di spezie che nei colori richiamino l’autunno, dalla curcuma, al curry, allo zafferano.
Per gli amanti delle bevande calde nel periodo autunnale, altra proposta è quella di attribuire ai tavoli nomi che rappresentino le diverse tipologie: earl grey tea, green tea, macha tea, olong tea, white tea, chai tea e altri.
Per gli allestimenti della cerimonia e per la scelta dei fiori per un matrimonio autunnale, è possibile puntare sulle grandi varietà di colore date dalle dalie con sfumature tipiche di questa stagione come l’arancione e il rosa antico. Elegantissimi anche i fiori dell’amaranto dal colore rosso intenso, che possono essere utilizzati in associazione con rose bianche, rosse e arancioni per creare meravigliose composizioni da appoggio ed a cascata. Una scelta originale è la zinnia, fiore tondeggiante e dai vivaci colori rosso, arancione e rosa per composizioni sferiche e piccoli bouquet davvero graziosissimi. Perfetto nei bouquet, femminile e romantico anche quando disposto in vasi alti, l’amaryllis. È una delle scelte più delicate per arricchire le chiese nei matrimoni autunnali con colori bianco, rosa, arancione, giallo e rosso, con fiori grandi e delicatissimi. Infine è possibile impiegare il girasole con i suoi colori vivaci ed energici. Il girasole è disponibile in diverse dimensioni: i fiori grandi sono perfetti negli allestimenti della chiesa e della sala da pranzo mentre i piccoli sono ideali per i bouquet, soprattutto in associazione con l’amaranto a cascata.
Per il matrimonio autunnale, la sposa deve prestare particolare attenzione al clima, ben più variabile rispetto alla stagione estiva, soprattutto se il matrimonio è al pomeriggio con ricevimento serale. A questo proposito, è bene valutare un abito che preveda la manica a tre quarti oppure lunga: se proprio non proprio non volete rinunciare al corpetto senza spalline, potreste valutare l’aggiunta di un accessorio da indossare all’esterno, come un bolero di pizzo o di tulle, leggero ed elegante. Il colore dell’abito da sposa per un autunno appena nato, potrebbe prevedere toni di rosa, panna, ecru, da evitare il bianco ottico. Deliziosi poi i dettagli: nastri, fiocchi e pizzi nelle diverse nuance di rosa, bordeaux, gialli e arancioni. Per un autunno inoltrato, invece, sì ai bianchi ottici con bolero in pelliccia o se lo si desidera, ampia mantella con cappuccio, bordata di pelliccia bianca.
Per gli invitati, invece, via libera alle tonalità dei rossi, dei rosa e dei blu, arricchite da particolari tinta oro e argento, con tocchi di luce per un matrimonio serale davvero glamour. Per un matrimonio al mattino è bene indossare abiti pastello, con lunghezza al ginocchio; alla sera invece, è preferibile indossare un abito lungo. In entrambi i casi, è d’obbligo un soprabito vista la variabilità del clima: trench o blazer, corti o lunghi in base ai gusti, per ovviare agli sbalzi di temperatura.