Villa Gervasio

19 Maggio 2019

Nessun commento

Abiti da sposa 2020, le tendenze dalle passerelle

Scegliere l’abito da sposa è affare tutt’altro che facile e immediato. Il segreto per trovare quello che faccia gridare alla promessa sposa «sì, è lui!», quello che lascerà a bocca aperta gli ospiti, quello che non farà mai venire un minimo dubbio le decine e decine di volte che si risfoglierà l’album fotografico, quello perfetto, insomma, è solo uno: passare al vaglio decine di sfilate e centinaia di creazioni, perseverare e insistere.

Quello che sembrerà fatto apposta per voi, prima o poi, arriverà. Come una magica apparizioni si materializzerà davanti ai vostri occhi, facendovi innamorare di lui. Forse ancor più che del futuro marito.

Per le spose 2020, un buon punto di partenza potrebbero essere le ultime tendenze moda viste alle bridal week di Londra, Milano e New York? Se siete delle bride-to-be, o volete semplicemente sognare un po’, questa è la guida che fa per voi.

Tra gli abiti in passerella, meravigliosi capi che rieditano il minimalismo in chiave romantica, proprio come quello di Meghan Markle. Abiti nuziali trasformabili o multi-uso, con un riferimento al bridal look di Chiara Ferragni, ma anche moderni completi a pantalone che stupiscono con pannelli a strascico d’effetto.

Pizzo ma anche macramé, crochet e sangallo. Per le collezioni 2020, gli stilisti bridal danno diverse alternative al tradizionale pizzo, tutte dal sapore handmade. Modelli disegnati per un matrimonio bohémien-chic. E poi gonne, cappe, cappucci e pepli: tutto in tulle. Non si ricerca necessariamente l’effetto “principessa”, piuttosto si gioca sull’effetto vedo-non-vedo. Dietro una nuvola di tulle si cela la futura sposa, che attende solo di essere svelata e baciata. Per le scollature, di grande tendenza le spalle scoperte, tagli a barchetta, senza spalline e il colletto alla coreana.

Spopolano in passerella anche le piume: applicate sul bordo e che ricoprono la silhouette per ricreare la figura di un elegante cigno, sono perfette per chi si sposa di pomeriggio e cerca un morbido volume.

La grande novità della collezione 2020 sono gli shorts. Da provare come tailleur o tuta. Scegliete una jumpsuit ricamata, ricca di dettagli, da indossare con una maxi gonna in tulle, che può essere tolta dopo il “sì, lo voglio!” per festeggiare con amici e parenti.

Per chi cerca qualcosa di nuovo, gli stilisti propongono il blazer, coordinato al completo o nella versione più contemporanea come blazer dress: geometrie perfette, tagliate su misura e tessuti di prima qualità, sono gli ingredienti prescelti per questo capo-icona che ora diventa un must per le spose moderne.

Grande attenzione sull’acconciatura: diademi, cappelli e headpieces più in generale sono stati i veri protagonisti di molte collezioni. Dal fiocco maxi a quello più composto, dai cerchietti al maxi cappello: l’occhio cade sull’acconciatura, ravvivando anche l’abito più basic.