Le tendenze per líabito da sposo 2019

Data 01-03-2019


Ogni volta che pensiamo ad un matrimonio ci concentriamo sui dettagli che riguardano la sposa: vogliamo sapere come sarà l’abito, che scarpe sceglierà, quali saranno i fiori del bouquet, ma… lo sposo? Anche il suo stile deve essere impeccabile per un giorno così importante!

Elegante e al passo coi tempi, con un giusto riferimento al classico e al romanticismo: le tendenze 2019 per il giorno del sì propongono per lo sposo abiti dalle linee aderenti, sagomate con giacche dai revers e pantaloni dalla linea asciutta.

Protagonisti assoluti del 2019 il tight e mezzo tight, in chiave classica o più moderna, e l’intramontabile smoking, spesso rivisitato con tagli più attuali e disinvolti.

Quando si pensa al tight l’accostamento con la Royal Family inglese è immediato. Da sempre considerato il più elegante e formale degli abiti maschili, si caratterizza per la giacca monopetto (grigio scuro o nera) reverse a lancia, taschino e soprattutto le code sul retro. I pantaloni sono affusolati, con righe sottili, hanno le pince e impongono le bretelle. Immancabile poi il gilet, rigorosamente grigio chiaro o crema. Per il mezzo tight nessun cambio radicale, fatta esclusione per la mancanza delle code, rendendo così la giacca adatta anche a chi non ha un'altezza importante. Il tight è per tradizione un abito da giorno, quindi perfetto per un matrimonio molto formale che si svolge prima di mezzogiorno, mentre per il mezzo tight i tempi si allungano fino alle 18.00. La norma vuole che gli invitati possano indossarlo solo se lo sceglie anche lo sposo. Lo smoking – o black tie -, invece, si differenzia dagli altri modelli per i revers, a lancia o a scialle e rivestiti di raso nero. Sono ammessi solo due colori: nero o blu notte, e si indossa esclusivamente dopo le 18. Le tendenze del 2019 per lo smoking impongono linee fit, giacche più corte ed aderenti, come per i pantaloni. Di grande tendenza anche il collo alla coreana.

In tema di colori, anche per il 2019 il blu – dal blu notte al royal blue più acceso -  si conferma il colore preferito degli sposi, ma stiamo assistendo ad un ritorno delle tonalità chiare del grigio, soprattutto per i decori.

Oltre all’abito da sposo moderno, potete completare il vostro look con accessori di tendenza, originali e di grande personalità, a partire dal papillon. Tornato alla moda anche per i look più informali, il papillon sta vivendo in questi anni un grande revival, e anche per la moda sposo 2019 è stato declinato in modelli e stili fantasiosi. Per ravvivare un abito classico, o per conferire stile allo sposo matrimonio informale, il papillon può essere indossato in tonalità vivaci o a fantasia, ma anche con stampe floreali o disegni astratti. L’unico requisito è che la camicia sia tinta unita. Se avete già scelto una camicia colorata o a fantasia, ma non volete rinunciare al papillon, sceglietelo tinta unita, anche a contrasto. Un altro accessorio imprescindibile è la boutonnière. Simbolo di eleganza per eccellenza, la boutonnière può essere composta da un solo fiore (il classico fiore all’occhiello), oppure da una piccola composizione di diversi fiori ed essenze. Per un tocco in più, abbinate la boutonnière al bouquet della sposa. Se poi volete curare i minimi dettagli, potreste preparare una piccola boutonnière per i testimoni o per gli invitiati a voi più vicini, creando composizioni abbinate ma che si differenzino dalla vostra.  Last but not least, un accessorio diventato importante negli ultimi anni sono i calzini. Soprattutto se scegliete pantaloni da sposo moderni, più corti e stretti in basso, i calzini saranno ben visibili. Se oltre al pantalone, volete che anche i calzini siano giovanili, al posto delle calze da uomo classiche scegliete calzini colorati o a fantasia, come righe, pois o quadri. Attenzione però: il colore dei calzini deve abbinarsi al colore filo conduttore delle nozze, o agli altri dettagli colorati presenti.



Le tendenze per líabito da sposo 2019 Villa Gervasio